Ci siamo trasferiti…

Il blog di I love Emilia Romagna ha subito un fantastico restyling…

Questo è il nuovo link, per raggiungerci:

http://www.blogiloveemiliaromagna.com/

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Un video di immagini natalizie, a Bologna…

Un mix di immagini natalizie, tratte dalla città di Bologna. Per entrare nell’atmosfera…

Pubblicato in Video | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Bologna: acceso ieri il grande albero di Natale…

albero

E’ stato acceso oggi il grande albero di Natale in piazza del Nettuno, che farà compagnia ai bolognesi fino al 2016 (foto Roberto Serra / Iguana Press)

Pubblicato in Attualità - Emilia Romagna | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ricette emiliane natalizie: tortellini fritti e al forno…

I Dolci di Natale – Tortellini fritti e al forno

Un altro dolce tipico della tradizione reggiana,
che deriva addirittura dalla cucina rinascimentale,
caratterizzata dall’unione dell’agro e del dolce…
TORTELLINI FRITTI E AL FORNO
Tortellini di Natale al forno o fritti.
Turtlein d’Nadel al foren o frett.
Sono dolci natalizi ripieni con crema pasticcera o marmellata, o con il pesto natalizio, (squisito ripieno fatto di marmellate, castagne, noci, pinoli, caffè in polvere, rum o sassolino) conosciuti soprattutto nel reggiano e nel modenese.

 

Ingredienti

Per la pasta:
500 g di farina
150 g di zucchero
50 g di burro
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
1 bicchierino di liquore Sassolino

Per la crema pasticcera:
6 cucchiai rasi di farina
6 cucchiai colmi di zucchero
6 tuorli, mezzo litro di latte
buccia di limone o vaniglia

Preparazione: preparate la pasta mescolando tutti gli ingredienti sulla spianatoia e lasciatela riposare 2 ore in frigorifero.
Per la crema, in una casseruola, mescolate i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete la farina e, piano piano, il latte, continuando a mescolare. Ponete la crema sul fuoco a fiamma moderata e, sempre mescolando, fate addensare. A piacere, aromatizzate con la vaniglia o con la buccia di limone e fate raffreddare.

A questo punto potete preparare i tortelli, usando l’apposita rotella o gli stampini, e cuocerli in forno, posti su una placca imburrata e spoverizzata di pangrattato o friggerli in olio bollente, due o tre tortellini per volta. Serviteli cosparsi di abbondante zucchero al velo.

In alternativa i tortellini si possono farcire con crema, marmellata oppure con il pesto natalizio. Il pesto si prepara mescolando marmellate varie in sieme a pinoli, uva sultanina, pinoli, cacao, mostarda e ogni pesto varia a seconda della padrona di casa. Oggi è venduto anche nelle drogherie e nelle rivendite di alimentari

Pubblicato in Ricette | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Pillole di poesia e saggezza: Ti meriti un grande amore…

amore

Ti meriti un amore che ti voglia
spettinata,

con tutto e le ragioni che ti fanno
alzare in fretta,

con tutto e i demoni che non ti
lasciano dormire.

Ti meriti un amore che ti faccia
sentire sicura,

in grado di mangiarsi il mondo
quando cammina accanto a te,

che senta che i tuoi abbracci sono
perfetti per la sua pelle.

Ti meriti un amore che voglia ballare
con te,

che trovi il paradiso ogni volta che
guarda nei tuoi occhi,

che non si annoi mai di leggere le
tue espressioni.

Ti meriti un amore che ti ascolti
quando canti,

che ti appoggi quando fai la ridicola,
che rispetti il tuo essere libera,

che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.

Ti meriti un amore che ti spazzi via le
bugie,

che ti porti il sogno,

il caffè

e la poesia.

Frida Kahlo

Pubblicato in Pillole di poesia e saggezza | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Pillole di poesia e saggezza: Bellezza dell’anima…

anima

Non ricercare mai la bellezza su un viso, quella può ingannare.
Cercala, invece, dentro un’anima,
quella è la bellezza che non sa mentire…

M. Cannatella

Pubblicato in Pillole di poesia e saggezza | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Con mezzo litro di rum in corpo, si fa anche questo…

Comandante russo beve mezzo litro di rum e porta la sua nave a tutta velocità contro le coste della Scozia

NAVE

Aveva bevuto mezzo litro di rum, prima di mettersi alla guida della nave da carico di 133 metri che il 18 febbraio scorso si è incagliata al largo delle coste della Scozia. E’ questa la conclusione alla quale le indagine sull’incidente hanno condotto. In altre parole la colpa sarebbe del comandante russo che ha violato le regole della società, causando il disastro.

La nave Lysblink Seaways era in viaggio da Belfast a Skogn in Norvegia con un carico di carta quando si è incagliata al largo della costa occidentale della Scozia nei pressi di Kilchoan nella penisola di Ardnamurchan.

Il primo ufficiale di guardia, un russo di 36 anni, aveva consumato mezzo litro di rum nella sua cabina, prima di iniziare il suo turno come unico ufficiale di guardia, ma a causa dell’alcol ingerito non aveva l’attenzione necessaria a condurre le operazioni. Questo ha portato la nave ad incagliarsi a tutta velocità sulla battigia rocciosa, dove è rimasta per due giorni a causa del maltempo.

I gravi danni subiti hanno portato alla demolizione del mezzo e i fori al serbatoio della benzina e allo scafo hanno causato il riversarsi nel mare di oltre 25 tonnellate di gasolio. “La politica della nostra società prevede tolleranza zero in fatto di alcolici a bordo”, sostiene la società della nave da carico, “il comandante è riuscito ad aggirare i controlli. Speriamo che questo episodio non getti discredito anche sui restanti membri dell’equipaggio che godono di stima meritata”.

Pubblicato in Attualità | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Bologna: i Cure tornano in concerto, dopo trent’anni…

I Cure tornano in concerto a Bologna dopo trent’anni

A ottobre 2016 la storica band sarà all’Unipol Arena di Casalecchio.
Biglietti in vendita dal 24 novembre.

cureL’ultima tournée europea dei The Cure risaliva al 2008, poi per la storica band inglese ci sono stati solo festival e concerti evento come a Roma e Milano. Ma nel 2016 torneranno, passando anche dall’Italia per tre date, la prima delle quali sarà a Bologna. Robert Smith e compagni saranno il 29 ottobre 2016 all’Unipol Arena di Casalecchio, prima di andare a Roma e Milano il 30 ottobre e l’1 novembre. Dall’Italia la band manca dal 2012, quando suonò sempre a Roma e Milano, mentre a Bologna qualcuno li ricorderà in un primo concerto nello storica struttura del Teatro Tenda di Parco Nord (era il maggio del 1984), ma da trent’anni non si esibiscono in città. L’ultimo passaggio in provincia è lo show da headliner all’Heineken Jammin Festival di Imola del 2004. È il primo grande concerto di rock internazionale già fissato nel cartellone bolognese del prossimo anno, e uno di quelli più attesi, per il peso della band e per le sue rare apparizioni da queste parti.

Nel tour del 2016 i Cure porteranno uno show speciale, incentrato sui classici, da “Lullaby” a “Boys don’t cry” passando per “Friday I’m in love”, ma anche inediti, rarità, canzoni poco suonate dal vivo, pescando da tutto l’ampissimo repertorio del gruppo post-punk, nato nel 1976 in Inghilterra e con 27 album all’attivo. Una band storica da cui tutta una nuova ondata ha più o meno evidenti debiti, dagli Editors agli Interpol, dai White Lies ai Bloc Party.

I biglietti sono in vendita dalle 10 del 24 novembre sui circuiti TicketOne. Vanno da 51,75 a 86,25 euro, prevendita inclusa.

Pubblicato in Musica | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Bologna: grande festa dello shopping, fino alle 22…

“Have a glamorous weekend”: a Bologna “la grande festa dello shopping”, fino alle 22

Dopo il successo delle prime due edizioni, ritorna l’appuntamento con lo shopping firmato Have a Glamorous Weekend  che arriverà a Bologna sabato 21 novembre con il patrocinio del Comune di Bologna e Confcommercio Ascom Bologna. L’iniziativa ha preso il via da Palermo il 7 novembre per poi approdare a Bari il 14 novembre.

Appuntamenti volti ad animare i negozi del centro, che per l’occasione ospitano performance live, esibizioni e installazioni, creando così una grande festa dello shopping fino alle ore 22.

Have a Glamorous Weekend si propone come l’anima di una giornata che coinvolgerà i punti vendita di via D’Azeglio, via Castiglione, galleria Cavour, piazza Galvani, via Clavature, via Rizzoli, via Ugo Bassi, via dell’ Indipendenza, via degli Orefici, Piazza Maggiore e limitrofe.
Tante le iniziative anche quest’anno targate Have a Glamorous Weekend, il cui scopo principale è quello di promuovere il centro urbano valorizzandone la sua identità commerciale, grazie al prezioso supporto delle pubbliche amministrazioni, delle associazioni degli esercenti e dei negozianti e di coinvolgere la cittadinanza in una nuova esperienza di shopping & fun.

“È con entusiasmo che Bologna ospita, per la prima volta, Have a Glamorous Weekend. Sarà un appuntamento molto importante, sono convinto che i bolognesi e i turisti sapranno vivere al meglio un’iniziativa che valorizza il tessuto commerciale del centro storico, una festa del fashion in una città dove la tradizione della moda è da sempre di casa.” dichiara Virginio Merola, Sindaco di Bologna

I negozi che aderiranno all’iniziativa verranno segnalati con un’icona ad hoc all’interno della mappa che sarà distribuita all’infopoint Glamour, in piazza dei Celestini, durante il Glamorous Weekend. I negozi aderenti e la tipologia di sconto disponibile sono consultabili anche online all’indirizzo http://www.glamour.it/partner/hagw15/

Pubblicato in Eventi novembre Bologna | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Allarme bracconaggio in Appennino…

Lara, il cucciolo di lupo ferito che lotta per la vita al Centro di Monte Adone di Bologna

E’ arrivata in gravi condizioni dopo il suo ritrovamento sulle colline di Pistoia. L’animale di appena sei mesi è stato colpito da un fucile a pallini. E’ emergenza bracconaggio in Appennino

Lara, il cucciolo di lupo ferito che lotta per la vita al Centro di Monte Adone di BolognaE’ nata a maggio, oggi è una lupetta di pochi mesi. Ha vagato per i boschi dell’Appennino tosco-emiliano, ferita da un colpo di fucile a pallini. Vittima del bracconaggio. Il cucciolo di lupo femmina, chiamata Lara, è ora ricoverata al Centro di recupero fauna selvatica Monte Adone, a Sasso Marconi nel Bolognese. E sta lottando per la vita, in condizioni molto gravi.

E’ arrivata ieri, dopo essere stata ritrovata sulle colline sopra Pistoia, nei pressi della località Santomato. Da giorni era stata segnalata in difficoltà. “L’abbiamo vista mentre stavamo percorrendo una strada sterrata tra i boschi”, racconta Francesca Ciuti, responsabile del Progetto di ricerca sul lupo della provincia di Pistoia. Con lei c’era la ragazza che ha segnalato il cucciolo, Lara Uccini, che ha dato il nome alla lupacchiotta.

{}

Il cucciolo, in evidente difficoltà, è stato avvolto con una giacca e poi è stato attivato il Servizio di soccorso per la fauna selvatica. Una volta sul posto, i tecnici e il veterinario della squadra d’intervento, coordinati dal responsabile del servizio Sandro Nicoloso di Dream Italia, l’hanno presa in custodia e condotta in ambulatorio. Infine il cucciolo di lupo è stato portato dalla polizia provinciale e da Francesca Ciuti a Monte Adone, avvolto da una coperta termica. Il Centro ha una struttura, unica in Italia, dedicata al soccorso dei lupi e alla loro riabilitazione finalizzata al loro reinserimento in natura, con una infermieria, box riscaldati, recinti di riabilitazione e telecamere di sorveglianza.

“La prognosi è riservata, il problema è uno dei pallini che si è conficcato tra la sesta e la settima vertebra lombare, creando un danno neurologico con la conseguente difficoltà per il cucciolo di muovere le zampe posteriori”, racconta Elisa Berti, uno dei responsabili del Centro di Monte Adone. Lara la lupacchiotta ha sofferto molto, è stata salvata in condizioni gravi: “E’ arrivata qui ferita e fortemente debilitata, ipotermica, affetta da rogna. La stiamo curando e stabilizzando in vista dell’intervento chirurgico, necessario per estrarre il pallino, che faremo la prossima settimana”, continua Elisa.

A Monte Adone è ricoverato anche un altro giovane lupo. Ed è allarme bracconaggio. “Negli ultimi due mesi abbiamo avuto nel bolognese circa una decina di casi di lupi morti perché investiti, sparati o avvelenati. Questo deve fare alzare le antenne contro il bracconaggio”.

La storia di Lara ricorda quella del lupo Navarre, ritrovato a maggio del 2012 con 35 pallini in corpo nelle acque gelide del Limentra, in località Mulino dei Sassi, a Camugnano. Navarre non ce l’ha fatta. Lara la lupacchiotta ora sta ricevendo tutte le cure. Ce la farà? “Faremo tutto il necessario per salvarla”, allarga le braccia Elisa.

Pubblicato in Amici animali | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento