Al cinema con soli tre euro…

Al cinema con 3 euro? A Bologna si può: guida nella giungla dei prezzi

Al cinema con 3 euro? A Bologna si può: guida nella giungla dei prezzi

Dalle tariffe proibitive del weekend (fino a 15 euro il costo) alle promozioni per studenti e non solo. Scoprite quando conviene guardare una pellicola sul grande schermo…
Quattordici euro e novanta centesimi. È quanto si arriva a pagare un biglietto del cinema, andando in una multisala, nel week end per un film in 3D. Si risparmia un po’ se l’esperienza non è tridimensionale, ma parliamo comunque di un biglietto da non meno di dieci euro. Cosa sta succedendo? Anche per andare al cinema bisogna iniziare a fare i conti in tasca? Per carità, sappiamo bene che sono lontanissimi i tempi in cui vedere un film costava poche lire e ogni sera, fuori dalle sale, c’era la fila per accaparrarsi un posto….scene da Nuovo Cinema Paradiso, per intenderci. Oggi tra streaming, dvd e paytv, il cinema, soffre un po’ la perdita dei fan. Meno spettatori? Colpa del biglietto alto. Ma se questi prezzi fossero la causa e non la conseguenza della non alta frequentazione delle sale? Un piccolo test è stato fatto con i CinemaDays (i quattro giorni, dal 12 al 15 ottobre, in cui il prezzo di qualsiasi biglietto, per qualsiasi spettacolo è stato abbassato a tre euro). L’esperimento ha dimostrato che, effettivamente, le sale dell’Emilia Romagna hanno visto un incremento degli ingressi: per i primi due giorni dell’iniziativa, i biglietti staccati sono aumentati rispettivamente del 112% e del 156% rispetto al lunedì e martedì della settimana precedente (quando, cioè, l’ingresso costava prezzo pieno).  Non si è evidentemente perso il piacere di guardare un film al cinema, il problema pare sia proprio il costo eccessivo del biglietto. Mercoledì il giorno più economico. E poi si sa, con l’arrivo dell’autunno e con la programmazione che si arricchisce delle pellicole selezionate agli ultimi Festival (Venezia, Londra e Roma), torna anche la voglia di rientrare nelle sale. Proviamo allora a costruire una guida che ci aiuti a districarci nella rete dei prezzi, a capire quali giorni e orari sfruttare, quali tessere possono essere utili, se ci sono sconti per fasce d’età. Premessa: scordate qualsiasi riduzione nei giorni festivi e prefestivi o per eventi, anteprime e proiezioni speciali. Detto questo, il mercoledì è l’unico giorno in cui tutti, indistintamente, possono acquistare un biglietto a cinque euro anziché otto (otto anziché dieci per un film in 3D). E si possono pagare pure 4 euro. Dal lunedì al venerdì, invece, il primo spettacolo del pomeriggio costa per tutti sei euro. Le sale del Circuito Cinema Bologna poi (Odeon, Europa, Rialto e Roma d’Essai) favoriscono gli under 30, il martedì sera, con biglietti a quattro euro. Presentando sempre la Carta Giovani si entra al Capitol a sei euro, dal martedì al venerdì sera. Fatta eccezione per sabato e domenica, gli studenti universitari, badge alla mano, entreranno nelle sale del CCB con quattro euro, al Capitol con cinque, ma qui accettano solo tesserini rilasciati dopo l’anno accademico 2007/2008, quindi se siete studenti fuoricorso non ci sperate…i controlli sono piuttosto rigidi. Per gli over 60, invece, il costo del biglietto per una serata al cinema infrasettimanale oscilla tra i sei euro e i sei euro e cinquanta centesimi. Poi c’è il cinema Lumière, la sala della Cineteca di Bologna. Qui, forse, ci sono i prezzi più convenienti per le dette categorie: dal lunedì al venerdì, per studenti, under 30 e over 60 si staccano biglietti a quattro euro. Odeon, Europa, Rialto e Roma d’Essai prevedono anche sconti per dipendenti e abbonati Arena del Sole o Teatro Duse. Tutti i cinema, almeno una sera a settimana, per i tesserati Agis, Associazione generale italiana dello spettacolo (al Lumière, questi ultimi pagano sempre sei euro). Multisala, un mondo a parte. Veniamo ora alle multisala di San Donato e di Casalecchio. Qui il discorso è un po’ diverso innanzitutto perché i prezzi di partenza sono più alti e poi perché questi cinema hanno promozioni indipendenti. Alla Meridiana, in via Aldo Moro, ad esempio, l’offerta del mercoledì prevede biglietti a 7,20 euro anziché nove. Stesso prezzo pagano, tutte le sere, gli over 65. Per godere di particolari sconti in queste sale, gli studenti devono munirsi di una specifica carta, la Skin Student che è la tessera del circuito Uci Cinemas di cui fa parte la multisala di Casalecchio. Con questa, gli studenti tra i 14 e i 26 anni potranno pagare il biglietto 4,50 euro dal lunedì al mercoledì, 5,50 giovedì e venerdì e sei euro il sabato, la domenica o i festivi. Per tutti c’è anche la possibilità di fare mini-abbonamenti: carte prepagate da 25 euro per cinque spettacoli, dal lunedì al venerdì. Un film a 3,50. Al The Space, in viale Europa, invece, hanno pensato di selezionare due film a settimana il cui costo del biglietto sarà di 3,50 euro per il lunedì e il giovedì. C’è poi l’opzione “andata e ritorno”: conservando il biglietto acquistato a prezzo intero nel week end, la settimana successiva si può tornare al cinema usufruendo di uno sconto. Infine, tutti i sostenitori del Bologna calcio che si presenteranno in cassa con un gadget sportivo, saranno premiati con un biglietto scontato. Certo, non è molto chiara l’entità di queste riduzioni. Ben specificate sono invece tutte le eccezioni: festivi, prefestivi, eventi, anteprime, proiezioni speciali, film in 3D e, come se non bastasse, il cinema si riserva la possibilità di cancellare qualsiasi promozione durante le prime due settimane di proiezione di un film. Insomma… tutti al cinema sì, ma con un occhio al portafoglio!

Al cinema con soli tre euro…ultima modifica: 2015-11-03T13:48:12+01:00da ilove-er
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Attualità - Emilia Romagna e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento